rete-pc

Reti Wireless e ADSL

La rete ideale: quando la velocità è basilare, meglio scegliere la LAN via cavo(in BLU), sopratutto per i pc destinati al lavoro. Il notebook sarà collegato via WLAN.

 

 

Rete idealeRETE VIA CAVO

 

Il bitrate migliore si ottiene con i cavi. Un collegamento via Fast Ethernet (100Mb/s) offre una velocità che lo standard WLAN più recente, 11n, raggiunge solo in condizioni ottimali e con ridotta distanza fra i pc; nessuna tecnica di rete può competere con la velocità di Gigabit Ethernet. Inoltre, i costi sono molto bassi: un’interfaccia Fast Ethernet è presente anche nei pc e nei notebook più economici. Anche in fatto di sicurezza e portata, la rete via cavo non conosce rivali.

Senza accesso diretto alle frequenze radio non si può spiare la trasmissione dei dati. Inoltre la distanza massima fra due stazioni LAN, cento metri, è più che sufficiente per una rete casalinga.

Lo svantaggio principale della LAN è la difficoltà d’installazione. Collegare i pc al cavo è facile, ma quest’ultimo non deve tagliare in due l’appartamento: va dunque nascosto lungo le pareti o sotto la moquette.

 

WIRELESS (WLAN)

La rete via radio è indiscutibilmente la più comoda: niente cavi per casa, liberta di movimento con il notebook e collegamento continuo. La WLAN è una soluzione dai costi modesti: un router può costare da 80 euro a 200 euro, secondo le dotazioni; inoltre in seguito a contratti fatti con le principali compagnie telefoniche, vi lasceranno assieme alla linea, un router in comodato d’uso. I punti deboli della WLAN sono velocità, raggio di azione e sicurezza: il bitrate massimo è attualmente compreso fra 80 e 100 Mb/s, ma solo in un raggio di azione di cinque metri. All’aumentare della distanza, il bitrate di riduce in modo variabile, secondo una serie di fattori di disturbo delle onde radio: mobilio, persone o la presenza di altre WLAN. In ambito di sicurezza diventa fondamentale tutelarsi attivando la decodifica WPA(2), opzione presente nelle componenti WLAN più aggiornate.

POWERLINE

Quando la WLAN non riesce a collegare i pc che si trovano in n’altra stanza o su un altro edificio, viene in soccorso la connessione via rete elettrica. Si tratta di una connessione che in Italia non ha avuto particolare successo. L’installazione non è difficile: tutte le stanze sono provviste di prese e cavi elettrici. Ogni computer da collegare a Powerline richiederà un adattatore. Anche la Powerline ha i suoi problemi però: non si può sapere in anticipo se funzionerà efficacemente nell’ambiente domestico. Il flusso dei dati dipende molto da configurazione e qualità della linea di distribuzione, oltre che dal numero di utenti. Inoltre è necessario utilizzare una combinazione di standard Powerline uguali.

SKY Service

oki

 

Facebook